CERTIFICAZIONI

Sono iscrivibili all’ASI tutti i veicoli a motore (previsti dal C.d.S.) che abbiano compiuto vent’anni dalla data di costruzione o di prima immatricolazione.
L’ASI rilascia  i seguenti documenti:

Certificato di rilevanza storica

Questo documento sostituisce il “certificato delle caratteristiche tecniche”. E’ necessario per la circolazione dei veicoli di interesse storico e collezionistico dal 19/03/2010. Viene richiesto, ai sensi del D.M. 17/12/2009, che disciplina i requisiti per la circolazione dei veicoli di interesse storico e collezionistico.

In particolare il Decreto regolamenta modalità e procedure per:

  1. l’iscrizione di un veicolo in uno dei Registri, al fine di acquisire la qualifica di veicolo di interesse storico e collezionistico;
  2. la riammissione alla circolazione dei veicoli di interesse storico e collezionistico precedentemente cessati dalla circolazione o di origine sconosciuta;
  3. la revisione periodica alla quale sono soggetti detti veicoli.

Le disposizioni del Decreto NON si applicano a veicoli che siano repliche ex-novo, ancorché fedeli, di veicoli di interesse storico e collezionistico.

Certificato d’identità (Omologazione)

Documento di riconoscimento, è rilasciato ai fini privatistici, e riguarda i veicoli costruiti da oltre venti anni (giorno/mese/anno). Contiene la fotografia, la datazione, gli estremi identificativi, la descrizione dello stato di conservazione o dell’avvenuto restauro, la classificazione nonché l’annotazione delle eventuali difformità dallo stato d’origine riscontrate, secondo le norme del Codice Tecnico Internazionale FIVA vigente e, se necessario, la sintesi della storia del veicolo.

Viene concesso in uso al tesserato insieme ad una targa metallica corrispondente al documento. A richiesta, potranno essere rilasciati, contestualmente al Certificato d’Identità (Omologazione) anche la Carta d’Identità FIVA, il Certificato di rilevanza Storica e Collezionistica e la Carta ASI di Storicità per Ciclomotori. Consente la partecipazione alle Manifestazioni iscritte nel Calendario Nazionale ASI e un particolare trattamento assicurativo.

MODULISTICA PER RILASCIO CRS

Clicca sul bottone per scaricare
modulo crs automodulo crs moto
Istruzioni compilazione CRS AUTO

Dichiarazione sost. atto notorietà Dichiarazione Verifiche Officina Dichiarazione Lavori Officina Come rilevare misure auto Come rilevare misure moto

DOCUMENTAZIONE DA ALLEGARE ALLA DOMANDA

  • Copia della Carta di Circolazione (Tutte le pagine)
  • Certificato di Proprietà (CDP / Foglio Complementare)
  • Documento d’Identità in corso di validità

Per i CRS atti alla reimmatricolazione del veicolo dovranno essere prodotti anche i seguenti ulteriori documenti:

Veicoli radiati d’ufficio dal P.R.A. / veicoli radiati per ritiro dalla circolazione e custodia in area privata.

  • Atto di vendita
  • Dichiarazione officina dei lavori e/o Verifiche eseguite sul veicolo
  • Dichiarazione sostitutiva dell’Atto di Notorietà
  • Copia estratto cronologico (presso il P.R.A.)

Veicoli radiati per demolizione.

  • Atto di vendita
  • Dichiarazione officina dei lavori e/o Verifiche eseguite sul veicolo
  • Dichiarazione sostitutiva dell’Atto di Notorietà
  • Copia estratto cronologico (presso il P.R.A.)
  • Visura con omologazione presso la MCTC

Veicoli provenienti dall’estero.

  • Dichiarazione officina dei lavori e/o Verifiche eseguite sul veicolo
  • Copia del libretto e della fattura d’acquisto

Per ulteriori casistiche non elencate si prega contattare il Commissario Tecnico del Veteran Car Club

NOTA: SOLO per CRS di veicoli circolanti è possibile, in accordo con il CT del Club, inviare tutta la documentazione in formato digitale a: club@vccviterbo.com
In questo caso potete utilizzare il modulo sottostante da compilare in ogni sua parte
Clicca sul bottone per scaricare
modulo DOMANDA CRS AUTO Online
modulo DOMANDA CRS MOTO Online


 

MODULISTICA RILASCIO FIVA
Clicca sul bottone per scaricare
modulo DOMANDAmodulo FOTO


 

CARTA STORICITA’ CICLOMOTORI (CSC)
L’ASI non può rilasciare Certificati di Rilevanza Storica per i ciclomotori in quanto, gli stessi, non rientrano nella Definizione di “veicolo storico e collezionistico” come confermato dall’art. 1 del DM 19/3/2010. Pertanto è stato stabilito che a partire dal mese di giugno 2013 l’ASI rilascerà, per chi ne fosse interessato, una “Carta ASI di storicità per ciclomotori” che avrà un’efficacia esclusivamente privatistica.

domanda csc ciclomotore
Clicca sul bottone per scaricare
modulo csc ciclomotore


In caso di smarrimento dei certificati è possibile richiedere (se in regola con il pagamento della quota annuale ASI) copia degli stessi presentando presso la sede del club la seguente “Dichiarazione sostitutiva di smarrimento” debitamente compilata e firmata.

Clicca sul bottone per scaricare
dichiarazione smarrimento

Per i costi relativi alla richiesta dei duplicati rivolgersi alla Segreteria del Club